Dipendenze

Una lunga esperienza e un profondo coinvolgimento caratterizzano l’impegno del Gruppo nel trattamento della tossicodipendenza e dell’uso di sostanze stupefacenti

Minori

Un articolato sistema di servizi educativi per l’infanzia e l’adolescenza lavora per la prevenzione e per il recupero del disagio fisico, psicologico e sociale di bambini e ragazzi

Disturbi Alimentari

Un approccio olistico, centrato sulla RIabilitazione Psiconutrizionale Progressiva (RPP) caratterizza l'intervento nel campo dei disturbi alimentari per minori e maggiorenni.

Assistenza

Il gruppo offre un insieme di servizi socio assistenziali rivolti alle persone con problemi di emarginazione, disagio e sofferenza. Con particolare attenzione alla condizione femminile, il disagio psichico e l'HIV

Formare Prevenire

I Centri studio garantiscono formazione e aggiornamento nell’ambito socioeducativo e assistenziale, offrendo qualificata attività di prevenzione soprattutto in ambito scolastico, documentazione e progettazione

Istituto G. Toniolo

L'Istituto Superiore di Scienze dell'Educazione e della Formazione "Giuseppe Toniolo", affiliato alla Pontificia Facoltà di Scienze dell'Educazione "Auxilium", offre il corso di laurea triennale per Educatori Sociali. 

Abbiamo chiesto all'operatrice Irene di di dirci cosa c'è alla base del progetto MOSAICO Rap. Ci ha risposto con una parola: "Il cibo". Questo è il tema che abbiamo scelto, dice Irene, con i ragazzi della scuola Mosaico per presentarci al premio Bonacci Italians, concorso internazionale indirizzato agli studenti stranieri di italiano.Mosaico, per chi non lo sapesse, è il corso di alfabetizzazione L2 che CEIS svolge quotidianamente al Villaggio del Fanciullo per i ragazzi MSNA del progetto FAMI minori e SPRAR minori. Ma come si è sviluppata questa idea le abbiamo chiesto: "In un primo momento i ragazzi hanno espresso liberamente i loro pensieri e le loro emozioni sul perché sono venuti  in Italia, su cosa hanno lasciato nel loro paese e su cosa hanno trovato qui. Quindi  c’è stato uno ”brainstorming” sul lessico del cibo conosciuto da loro, seguito  da una raccolta di opinioni e gusti sulle abitudini alimentari italiane. Abbiamo poi scelto nomi di piatti   e alimenti provenienti dai paesi di origine degli studenti e abbiamo cercato parole che facessero rima con quelle trovate in precedenza. A questo punto è iniziata  la vera e propria scrittura collettiva del testo del rap , riordinando in strofe le idee e le frasi raccolte. Abbiamo stabilito assieme chi avrebbe  cantato quale strofa e,  dopo varie prove in classe,  siamo passati alla registrazione in studio. Infine  sono cominciate le riprese in loco dove i ragazzi hanno dato libero sfoggio alle loro qualità e potenzialità espressive e musicali.Sono stati momenti intensi dove ciascun ragazzo ha saputo portare le proprie tessere di vita, esperienza, sensibilità e ricchezza umana per comporre appunto un Mosaico Rap. A noi tutti ora il compito di sostenere questo nostro progetto al concorso Food del Premio BonacciEditore.VOTA "Mosaico Italia Rap"!

http://premio.bonaccieditore.it/food.php

Destina il 5 x 1000 al Consorzio Gruppo CEIS

Nell'apposito spazio del modulo della dichiarazione dei redditi, compila il riquadro denominato "sostegno del volontariato" e inserisci il codice fiscale: 94004500362

E se non devi presentare la dichiarazione dei redditi puoi:

Compilare la scheda che trovi insieme al CUD firmando il riquadro "sostegno al volontariato" e indicando il codice fiscale: 94004500362 inserire la scheda in una busta chiusa scrivere sulla busta "DESTINAZIONE CINQUE PER MILLE IRPEF" e il tuo cognome, nome e codice fiscale; consegnarla a un ufficio postale, a uno sportello bancario, che le ricevono gratuitamente, o a un intermediario abilitato alla trasmissione telematica (CAF, commercialisti...).

Per ulteriori informazioni, scarica il volantino cliccando qui o consulta la pagina sostienici