Dipendenze

Una lunga esperienza e un profondo coinvolgimento caratterizzano l’impegno del Gruppo nel trattamento della tossicodipendenza e dell’uso di sostanze stupefacenti

Minori

Un articolato sistema di servizi educativi per l’infanzia e l’adolescenza lavora per la prevenzione e per il recupero del disagio fisico, psicologico e sociale di bambini e ragazzi

Disturbi Alimentari

Un approccio olistico, centrato sulla RIabilitazione Psiconutrizionale Progressiva (RPP) caratterizza l'intervento nel campo dei disturbi alimentari per minori e maggiorenni.

Assistenza

Il gruppo offre un insieme di servizi socio assistenziali rivolti alle persone con problemi di emarginazione, disagio e sofferenza. Con particolare attenzione alla condizione femminile, il disagio psichico e l'HIV

Formare Prevenire

I Centri studio garantiscono formazione e aggiornamento nell’ambito socioeducativo e assistenziale, offrendo qualificata attività di prevenzione soprattutto in ambito scolastico, documentazione e progettazione

Istituto G. Toniolo

L'Istituto Superiore di Scienze dell'Educazione e della Formazione "Giuseppe Toniolo", affiliato alla Pontificia Facoltà di Scienze dell'Educazione "Auxilium", offre il corso di laurea triennale per Educatori Sociali e Educatori d'Infanzia. 

 

cartolina convegno dcaIl primo ottobre si aprono le iscrizioni per il IV Convegno Nazionale organizzato dalla struttura In Volo con il supporto della Fondazione CEIS onlus dal titolo " Curare la complessità nei Disturbi dell'alimentazione: costruire l'alleanza, promuovere il cambiamento".  Il convegno si terrà a Parma il 14 NOVEMBRE 2019. Si tratta di un appuntamento biennale ormai diventato fisso nella programmazione della Fondazione a supporto della crescita dei suoi operatori, dei servizi, dei professionisti e della collettività sui temi del disturbo alimentare. Un appuntamento sempre molto atteso per la qualità dei relatori che intervengono al convegno. 

Il convegno, inserito nella rassegna "La salute della Salute Mentale edizione 2019" dell'AUSL di Parma , è realizzato in collaborazione con il Programma Disturbi del Comportamento Alimentare della stessa AUSL. 

Molti gli enti che hanno voluto patrocinare l'evento. Oltre all'AUSL di Parma, l'Azienda Ospedaliera-Universitaria della città, la Regione Emilia-Romagna, l'IDIPSI (istituto di psicoterapia sistemica integrata) e il Coordinamento Nazionale Disturbi Alimentari.  

Sono stati invitati l'Assessore Regionale alla Sanità Sergio Venturi, il Direttore Generale dell'AUSL di Parma Elena Saccenti, il Direttore Generale dell' Azienda Ospedaliera-Universitaria Massimo Fabi, il Presidente del Coordinamento Nazionale Disturbi Alimentari Maddalena Patrizia Cappelletto. Introdurrà i lavori  il Presidente della Fondazione CEIS Padre Giuliano Stenico.

Anche quest'anno c'è la possibilità di partecipare al bando per il Servizio Civile Volontario e chiedere di svolgere servizio presso alcune realtà del Gruppo CEIS.

Il Gruppo CEIS, da anni, è inserito negli elenchi dei progetti della Caritas diocesana modenese.

Tra le varie realtà: la comunità La Barca, Spazio Anziani Madonna Pellegrina, Bar Arcobaleno (Centro di Aggregazione Giovanile e area prevenzione), Spazio Anziani Pergolesi  e Centro Media della coop. Piccola Città...