Accoglienza, sostegno, recupero e inserimento sociale di ragazze stranere, anche minorenni, vittime di violenza e sfruttamento

Fondata a Modena nel 1997, l’associazione si è da subito impegnata nell’offrire aiuto alle ragazze straniere che hanno subito violenze fisiche e psicologiche legate allo
sfruttamento a scopo sessuale, dando loro una concreta possibilità per riprogettare e
ricominciare a vivere con serenità la propria vita.

La prima esperienza è stata quella dell’unità di strada, un pulmino che di notte faceva tappa nei luoghi della prostituzione per essere vicino alle ragazze e dare loro sostegno. Ben presto è emersa la necessità di un luogo in cui ospitare le ragazze che desideravano emanciparsi dai propri sfruttatori. Grazie all’intervento del vescovo di Modena, dall’inizio del 1998 è stato messo a disposizione dell’associazione un appartamento in cui avviare
l’accoglienza delle ragazze che chiedevano aiuto.

A fronte di un numero sempre più elevato di ragazze minorenni in difficoltà, l’associazione, attraverso una convenzione con i servizi sociali, ha intrapreso una strada di crescita e impegno sempre maggiore, per garantire una gestione adeguata dei casi sia dal punto di vista normativo che da quello professionale. Una struttura è stata appositamente progettata per l’accoglienza urgente, allo scopo di gestire anche gli arrivi improvvisi di ragazze minorenni all’interno della comunità educativa.

Attività e i servizi offerti

  • Pronto intervento per ragazze minorenni
  • Pronto intervento per ragazze maggiorenni vittime di tratta
  • Comunità educativa per ragazze minorenni
  • Gruppo appartamento per giovani donne maggiorenni
  • Gruppo appartamento per ragazze quasi maggiorenni con un’elevata autonomia
  • Centro studi sulle problematiche relative alla tratta e allo sfruttamento a scopo sessuale
  • Ricerca e studio di progetti per il finanziamento dell’accoglienza, recupero e inserimento sociale delle persone vittime di tratta
  • Sostegno alle ragazze non residenti presso le strutture per quanto riguarda problemi sanitari, burocratici o lavorativi

 


Associazione Marta e Maria A.Ma
via Toniolo 125, 41122 Modena
Tel 059/315331
Fax 059/315353
E-mail: ama@gruppoceis.org